Novembre

Cass. civ. sent. N. 21248 del 20.10.2016

Cass. civ. sent. N. 21248 del 20.10.2016: In assenza di provvedimento di distrazione le spese sono a carico della parte soccombente -Nel giudizio di primo grado conclusosi con la compensazione delle spese e in assenza di provvedimento di distrazione è illegittima la pretesa – nei confronti dell’avvocato della parte appellante – delle spese processuali di impugnazione che restano a carico della parte soccombente. A scongiurare tale eventualità è intervenuta la Cassazione con la sentenza n. 21248/2016. L’errore dei giudici di merito – La Corte ha chiarito che la...

Read More

Cass. civ. sent. N. 21259 del 20.10.2016

Cass. civ. sent. N. 21259 del 20.10.2016. Sanzioni per violazione del CDS, maggiorazione del 10% semestrale – Mentre il Governo mette a punto il DI fiscale, contenente l’addio a Equitalia e una «rottamazione delle cartelle» ancora da definire, l’Agente della riscossione incassa una importante vittoria in Cassazione. In tema di sanzioni amministrative per violazione del codice della strada, infatti, la Suprema corte, sentenza 20 ottobre 2016 n. 21259, ha ribadito la legittimità della maggiorazione del dieci per cento semestrale nel caso di ritardo nel pagamento. Via libera...

Read More

Cass. pen. sent. N. 35570 del 29.08.2016

Cass. pen. sent. N. 35570 del 29.08.2016: Parte civile può chiedere la provvisionale in appello – Con la pronuncia in commento, la Corte di Cassazione affronta il dibattuto tema dell’ammissibilità della richiesta di provvisionale formulata dalla parte civile per la prima volta in appello, aderendo al più recente orientamento interpretativo adottato dalla giurisprudenza di legittimità. Qualora sia stata pronunciata in primo grado condanna generica al risarcimento del danno, non costituisce domanda nuova la richiesta di condanna al pagamento di una provvisionale effettuata per la...

Read More

Cass. pen. sent. N. 44319 del 19.10.2016

Cass. pen. sent. N. 44319 del 19.10.2016: Doppio reato edilizio senza tenuità – Esclusa la particolare tenuità del fatto per chi costruisce un soppalco, alzando il tetto, e apre due punti luce sulla facciata esterna di un palazzo situato in una zona sottoposta a vincolo paesaggistico, il tutto senza la Dia e senza il permesso di costruire. La violazione contemporanea di due disposizioni di legge relative a reati della stessa specie sbarra la strada alla non punibilità, prevista dall’articolo 131-bis del Codice penale, nei casi in cui l’offesa al bene tutelato sia...

Read More

Cass. pen. sent. N. 44342 del 19.10.2016

Cass. pen. sent. N. 44342 del 19.10.2016. Il difensore della parte civile va liquidato in base alla complessità dell’attività svolta – Il difensore della parte civile nel giudizio penale deve essere liquidato in considerazione dell’effettivo sforzo profuso nell’attività difensiva. Così risulta del tutto generica e, quindi, giuridicamente illegittima, la condanna inflitta al reo relativamente alle spese sostenute dalle costituite parti civili liquidate nel caso concreto in complessivi 1759 euro con la formula «se e in quanto dovute», per ciascuna di esse (6 nel caso...

Read More

Cass. civ. sent. N. 20916 del 17.10.2016

Cass. civ. sent. N. 20916 del 17.10.2016: Con l’interesse comune spese “solidali” – La condanna in solido al pagamento delle spese processuali, nei confronti di più parti soccombenti, è possibile se c’è un comune interesse, anche se le domande hanno un valore diverso. La Cassazione (sentenza 20916) ricorda che la condanna a pagare per intero le spese del processo può essere pronunciata non solo nel caso di indivisibilità o solidarietà del rapporto, ma anche in presenza di interessi comuni. Una circostanza che può essere desunta dalla semplice identità delle...

Read More

Cass. civ. ord. N. 20952 del 17.10.2016

Cass. civ. ord. N. 20952 del 17.10.2016: Pignoramento dei canoni, il terzo può recedere dalla locazione – «Il terzo pignorato non può essere costretto a proseguire contro la sua volontà il rapporto di locazione, qualora abbia la facoltà di sciogliersene secondo le regole che disciplinano il suo rapporto, sol perché i canoni siano stati oggetto di pignoramento». Lo ha stabilito la Corte di cassazione, l’ordinanza 17 ottobre 2016 n. 20952, accogliendo il ricorso del locatario.

Read More

Cass. civ. sent. N. 18991 del 27.09.2016

Cass. civ. sent. N. 18991 del 27.09.2016: Locazioni, la tolleranza non rende inefficace la clausola risolutiva – Si applica la clausola risolutiva espressa, quando il locatore, dapprima tollerante nel ricevere il canone oltre il termine stabilito nel contratto, invita il conduttore, con una nuova manifestazione di volontà, a pagare il dovuto.

Read More

Cass. sent. N. 41432 del 3.10.2016

Cass. sent. N. 41432 del 3.10.2016: Legittimo l’impedimento del difensore malato anche nei giudizi camerali – Il legittimo impedimento del difensore determinato da non prevedibili ragioni di salute assume rilevanza anche nel giudizio camerale di appello, conseguente a processo di primo grado celebrato con rito abbreviato. Lo ha stabilito la Cassazione con la sentenza n. 41432 del 3 ottobre scorso. Una interpretazione «costituzionalmente orientata» – Le sezioni Unite fanno proprio un recente orientamento giurisprudenziale (sezione VI, 21 ottobre 2015, Caramia), che,...

Read More

Cass. pen. sent. N. 43242 del 13.10.2016

Cass. pen. sent. N. 43242 del 13.10.2016: Col rito abbreviato, alla sentenza d’appello ampi margini per ribaltare il giudizio – Il giudice d’appello può ribaltare la sentenza di assoluzione di primo grado senza obbligo di rinnovazione del dibattimento, a condizione che l’imputato avesse scelto in origine il rito abbreviato non condizionato. Con una lunga motivazione, la Terza sezione penale (sentenza 43242 /16) completa – solo apparentemente in contraddizione – la decisione del 6 luglio scorso delle Sezioni Unite (27620) sui poteri di riforma...

Read More