Febbraio

Cass. Pen., sentenza n. 11040 del 16.03.2016

Cass. Pen., sentenza n. 11040 del 16.03.2016: prescrizione più favorevole della tenuità. La non punibilità per la particolare tenuità del fatto non può essere rilevata se il reato è già estinto per prescrizione. La definizione di un procedimento con la pronuncia di estinzione per prescrizione rappresenta un esito più favorevole per l’imputato.

Read More

Cass. Civ., sentenza n.5233 del 16.03.2016

Cass. Civ., sentenza n.5233 del 16.03.2016: il datore risarcisce l’infortunio se non vigila sull’impiego degli strumenti di protezione. L’aver fornito adeguati strumenti di protezione non esonera il datore dalla responsabilità per l’infortunio subito dal dipendente se non ha vigilato sul loro effettivo utilizzo. La Corte ha così rigettato il ricorso di Poste Italiane condannata dalla Corte di appello di Napoli a risarcire 105mila euro ad un proprio operaio per la perdita di un occhio durante la riparazione di un automezzo...

Read More

Cass. Civ., sentenza n. 3263 del 19.02.2016

Cass. Civ., sentenza n. 3263 del 19.02.2016: le polizze assicurative sono donazioni indirette. Le polizze di assicurazione sulla vita che abbiano un contenuto finanziario sono configurabili come donazioni indirette del contraente a favore dei beneficiari delle polizze stesse.

Read More

Cass. Civ., SS.UU., sentenza n. 4248/2016

Cass. Civ., SS.UU., sentenza n. 4248/2016: difetto di rappresentanza processuale sempre sanabile. Il difetto di rappresentanza processuale è suscettibile di sanatoria, anche in grado di impugnazione, senza che operino le ordinarie preclusioni istruttorie ed è rilevabile d’ufficio pure in sede di legittimità, potendo la parte, in caso di contestazione esplicita, fornire la prova documentale della sussistenza della legittimazione processuale ai sensi dell’art. 372 c.p.p.

Read More

Cass. Pen., sez. III, sentenza n. 9949 del 10.03.2016

Cass. Pen., sez. III, sentenza n. 9949 del 10.03.2016: la demolizione non è una sanzione. Un modesto intervento abusivo nell’isola di Ischia è l’occasione per delimitare i confini tra la Cassazione e la Corte europea dei diritti dell’uomo. La Cass. ha utilizzato un banale abuso edilizio per rivendicare la generica possibilità che la magistratura penale possa disporre la demolizione di opere illegittime. Demolizione e confisca possono infatti essere disposte dal giudice penale anche senza una sentenza di condanna.

Read More

Cass. Pen., sentenza n. 1625/2016

Cass. Pen., sentenza n. 1625/2016: limiti di tempo per l’accesso ai tabulati telefonici per finalità di investigazioni difensive. Una volta trascorsi 24 mesi, è precluso ai privati l’accesso e il conseguente utilizzo dei dati del traffico telefonico per finalità di investigazioni difensive, in relazione a procedimenti penali per reati diversi da quelli indicati dall’art. 407, co. 2, lett. a) c.p.p. Lo ha affermato la Corte applicando l’art. 132 del Codice della Privacy nella versione risultante dalle modifiche apportate dal D.L. 144/2205 utilizzabile ratione temporis...

Read More

Cass. Pen., sentenza n. 9839/2016

Cass. Pen., sentenza n. 9839/2016: si possono concedere le attenuanti generiche allo spacciatore con un reato alle spalle. Al soggetto condannato per spaccio non può essere disconosciuta l’applicazione dell’attenuante generica in funzione di reati (reali e presenti) commessi in passato. La Corte, non potendo entrare nel merito, si è limitata a giustificare il capo di imputazione di spaccio di droga. Questo era basato su una serie di elementi che conducevano a ritenere che lo stupefacente non fosse destinato a uso personale.

Read More

Cass. Pen., sez. V, sentenza n. 9542 dell’8.03.2016

Cass. Pen., sez. V, sentenza n. 9542 dell’8.03.2016: il dottore commercialista attestatore non è mai pubblico ufficiale. Il dottore commercialista che attesta un piano di concordato preventivo non è pubblico ufficiale e, pertanto, non può essere colpevole di falso ideologico. La Corte ha così respinto il ricorso del PM con il quale veniva invece chiesta la sanzione a carico di un dottore commercialista incaricato della relazione prevista dall’art. 161, co. 3, Legge fallimentare.

Read More

Cass. Pen., sez. III, sentenza n. 9448 dell’8.03.2016

Cass. Pen., sez. III, sentenza n. 9448 dell’8.03.2016: fatture false, il reato si accerta con prove e non con indizi. L’esistenza di fatture false in ambito penale deve essere provata dall’accusa sulla base di prove concrete e non di isolati indizi.

Read More

Cass. Civ., sentenza n. 4313 del 4.03.2016

Cass. Civ., sentenza n. 4313 del 4.03.2016: no allo stesso avvocato per le parti in conflitto di interessi. Se tra due o più parti sussiste un conflitto di interessi, esse non possono costituirsi in giudizio a mezzo di un medesimo avvocato, tantomeno conferendogli il mandato con un unico atto. Tale principio vale non solo nel caso in cui il conflitto di interessi sia attuale, ma anche quando esso si configuri come solo virtuale, ovverosia anche nel caso in cui esso sia insito solo potenzialmente nel rapporto tra le parti stesse.

Read More