Giugno

Cass. civ. sent. N. 9389 del 10.05.2016

Cass. civ. sent. N. 9389 del 10.05.2016 – Mutuo fondiario. Per la prova del versamento basta l’atto di erogazione e quietanza. In caso di stipula del contratto di mutuo fondiario ai sensi dell’articolo 3 del Dpr 7/1976, l’onere della prova dell’erogazione della somma data a mutuo è assolto dall’istituto di credito mutuante mediante la produzione in giudizio dell’atto pubblico notarile di erogazione e quietanza (che fa piena prova dell’avvenuto versamento in favore del mutuatario). Lo ha stabilito la Cassazione con la sentenza n. 9389 del 10...

Read More

Cass. civ. sez. lav. Sent. N. 11868 del 9.06.2016

Cass. civ. sez. lav. Sent. N. 11868 del 9.06.2016 – Licenziamenti Pa. Cassazione: vale l’art. 18 e non la Fornero. Ai licenziamenti nel pubblico impiego si applica l’art. 18 dello Statuto dei lavoratori. La Corte afferma che il licenziamento del personale del pubblico impiego non è disciplinato dalla “Legge Fornero” bensì dall’art. 18 dello Statuto dei lavoratori.

Read More

Cass. Civ. sent. N. 11649 del 7.06.2016

Cass. Civ. sent. N. 11649 del 7.06.2016 – Il comune non risarcisce il danno pregresso al nuovo proprietario del fondo. Se accanto al patto di trasferimento della proprietà, “non vi è stato anche un atto di cessione del credito, il diritto al risarcimento dei danni compete esclusivamente a chi, essendo proprietario del bene al momento dell’evento dannoso, ha subito la relativa diminuzione patrimoniale”. Sulla base di questo principio giuridico la Corte di cassazione, con la sentenza 7 giugno 2016 n. 11649, ha accolto il controricorso del comune di Ischia contro la...

Read More

Cass. Pen. sent. N. 23283 del 06.06.2016

Cass. Pen. sent. N. 23283 del 06.06.2016 – “Colpa lieve” più favorevole ai medici. “Colpa lieve” più ampia e più favorevole ai medici. La Quarta penale della Cassazione (sentenza 23283/16) allarga il perimetro della scriminante introdotta nel 2012 dalla legge Balduzzi (189/12), “liberandola” dai confini dell’imperizia costruiti dalla giurisprudenza degli ultimi anni. Il canone, scrive la Quarta all’esito di una dettagliata motivazione, dovrà ora essere più semplicemente la distanza della condotta incriminata da quella prevista dalle Linee...

Read More

Cass. Civ. sent. N. 11577 del 6.06.2016

Cass. Civ. sent. N. 11577 del 6.06.2016 – Appalti pubblici, ai fini della revisione dei prezzi rileva l’aggiudicazione definitiva. Non scatta il diritto alla revisione dei prezzi per l’impresa se non è decorso il termine di legge dall’aggiudicazione definitiva dell’appalto pubblico. Su questo punto a nulla rileva l’aggiudicazione provvisoria. La Corte di cassazione, con la sentenza n. 11577/16, interpreta l’istituto della revisione dei prezzi e definisce il corretto inquadramento giuridico dell’aggiudicazione tanto provvisoria quanto definitiva...

Read More

Cass. Pen. sent. N. 19527 dell’11.05.2016

Cass. Pen. sent. N. 19527 dell’11.05.2016 – Multe: indicare un conducente diverso da quello reale è reato di falso. Risponde di falso il conducente multato che, nella dichiarazione da inviare alla polizia, indichi generalità diverse dalle proprie, al fine di evitare la decurtazione dei punti della patente.

Read More

Cass. Civ. sent. N. 11158 del 30.05.2016

Cass. Civ. sent. N. 11158 del 30.05.2016 – Usucapione, chi compra subisce la rinuncia. Chi ha maturato un’usucapione di una servitù e poi ne faccia rinuncia per iscritto impedisce al suo avente causa nella proprietà del fondo dominante di far valere l’usucapione rinunciata dal dante causa. Ciò anche se l’acquirente del fondo non abbia saputo nulla di questa rinuncia e se la rinuncia all’usucapione non sia stata trascritta nei Registri immobiliari. Lo afferma la Cassazione nella sentenza n. 11158 del 30 maggio.

Read More

Cass. Civ. SS.UU. sent. N. 2951 del 16.02.2016

Cass. Civ. SS.UU. sent. N. 2951 del 16.02.2016 – Danni subiti dall’immobile e successiva vendita: il risarcimento spetta all’alienante o all’acquirente. Le Sezioni Unite della Corte di Cassazione, sent. n. 2951/2016, offrono un interessante spunto circa il regime di “circolazione” del diritto al risarcimento del danno, il diritto al risarcimento del danno non può essere ritenuto quale diritto accessorio della proprietà del bene poiché esso si sostanzia in un diritto di credito, distinto ed autonomo rispetto al diritto reale. Di conseguenza, perché il...

Read More

Cass. civ. sez. Lav. sent. N. 11130 del 30.05.2016

Cass. civ. sez. Lav. sent. N. 11130 del 30.05.2016 – Porto d’armi, licenziato dall’Asl il medico che certifica extra moenia. Scatta il licenziamento per il dirigente medico della Asl che nell’ambito della sua attività libero professionale extra moenia rilasci un certificato di idoneità per il conseguimento del porto d’armi. Lo ha stabilito la Corte di cassazione, con la sentenza 30 maggio 2016 n. 11130, chiarendo che soltanto gli “uffici pubblici” possono rilasciare, o aggiornare, la prescritta idoneità.

Read More

Corte Costituzionale sent. N. 120 del 30.05.2016

Corte Costituzionale sent. N. 120 del 30.05.2016 – Il raddoppio del contributo unificato passa il test di costituzionalità. Passa l’esame di costituzionalità il raddoppio del contributo unificato in caso di impugnazione respinta, inammissibile o improcedibile. La Corte costituzionale, con la sentenza n. 120, e scritta da Aldo Garosi, ha infatti giudicato in parte inammissibili e in parte infondate le questioni sollevate dalla Corte d’appello di Firenze.

Read More