Maggio

Cass. Civ. sent. N. 8540 del 27.04.2015

Cass. Civ. sent. N. 8540 del 27.04.2015 – ESECUZIONE, LA VENDITA NON CONTA AI FINI  <<PINTO>> – Nel calcolo della durata irragionevole del processo esecutivo non vanno considerati i tempi per la ripetizione dei tentativi di vendita dovuti alla mancanza di offerte.

Read More

Consiglio di Stato sent. N. 1874 del 14.04.2015

Consiglio di Stato sent. N. 1874 del 14.04.2015 – GARE, L’ATTIVITA’ D’IMPRESA DVE ESSERE QUELLA DELLA CAMERA DI COMMERCIO – In tema di requisiti d’ammissione agli appalti pubblici, l’attività d’impresa risultante dall’iscrizione alla Camera di commercio non può essere estranea a quella da rendere in gara.

Read More

Cass. Civ.sent. n. 9320 dell’8.05.2015

Cass. Civ.sent. n. 9320 dell’8.05.2015 – INCIDENTI STRADALI: IL DOLORE PER LA PERDITA DI UN CONGIUNTO E IL DANNO PSICHICO CHE NE CONSEGUE VANNO LIQUIDATI SEPARATMENTE – In caso di incidente stradale con esiti mortali può verificarsi contemporaneamente la lesione del vincolo parentale e la lesione alla salute psichica dei familiari della vittima. In tal caso il giudice deve liquidare   separatamente i due pregiudizi.

Read More

Cass. Pen sent. N. 9264 del 7.05.2015

Cass. Pen sent. N. 9264 del 7.05.2015 – GRATUITO PATROCINIO: L’AVVOCATO NON HA L’OBBLIGO DI DIMOSTRARE L’ISCRIZIONE NELLA LISTA – Non esiste alcun obbligo per l’avvocato di dimostrare la propria iscrizione  nella lista dei difensori per il patrocinio a spese dello stato, sia perche la lista è pubblica sia perché il giudice può assumere tutte le informazioni necessarie. Lo ha stabilito la corte accogliendo le doglianze avanzate da un avvocato per la mancata liquidazione della parcella, nonostante il proprio cliente fosse stato ammesso al gratuito...

Read More

Cass. Civ. sent. N. 9237 del 7 maggio 2015

Cass. Civ. sent. N. 9237 del 7 maggio 2015 –  DIVORZIO, VA PAGATA L’ATTIVITA’ EXTRAGIUDIZIALE DEL LEGALE ANCHE SE DESUNTA IN VIA PRESUNTIVA –  In un procedimento di separazione personale, l’esistenza di un mandato a condurre trattative stragiudiziali con il coniuge può essere desunto anche in via presuntiva, qualora l’incarico conferito per iscritto preveda esclusivamente l’introduzione del giudizio.

Read More

Cass. Civ. sez III sent. N. 9139 del 6.05.2015

Cass. Civ. sez III sent. N. 9139 del 6.05.2015 – APPALTI PER LA CONCESSIONE DI SERVIZI, IL TRIBUNALE PER LE IMPRESE NON E’ COMPETENTE – In materia di contratti pubblici, quando sussiste la giurisdizione del giudice ordinario, la sezione specializzata in materia di imprese è competente solo per le controversie relative agli “appalti pubblici di servizi” di rilevanza comunitaria e non anche per quelle relative alle “concessione di servizi”. E quest’ultima figura contrattuale ricorre, a prescindere dal nome dato dalle parti al contratto, in presenza dell’assunzione del rischio...

Read More

Cass. Pen. Sez. V. sent. N. 18775 del 6.05.2015

Cass. Pen. Sez. V. sent. N. 18775 del 6.05.2015 – ALL’INFEDELTA’ PATRIMONIALE NON SI PUO’ APPLICARE LA MISURA DELLA CONFISCA PER EQUIVALENTE – al soggetto imputato di infedeltà patrimoniale non può essere applicata  la confisca per equivalente prevista per il reato di bancarotta. Questo perché verrebbe utilizzata per una misura penale per reprimere un illecito civile.

Read More

Cass. Pen sez III sent. N. 18654 del 6.05.2015

Cass. Pen sez III sent. N. 18654 del 6.05.2015 – CONTRIBUTI, IL VERSAMENTO TARDIVO NON ESCLUDE IL DOLO DEL DATORE – Il versamento tardivo all’Inps delle ritenute previdenziali ed assistenziali operate sulle retribuzioni dei propri dipendenti non esclude il dolo del datore di lavoro. Lo ha stabilito la Corte di cassazione, sentenza 18654/2015 , respingendo il ricorso di un piccolo imprenditore ligure.

Read More

Cass. Civ. sez I sent. N. 9127 del 6.05.2015

Cass. Civ. sez I sent. N. 9127 del 6.05.2015 –  L’ANATOCISMO E’ VIETATO E BASTA. INDIPENDENTEMENTE DAL TEMPO – Continua la linea dura della giurisprudenza nei confronti delle banche, le quali dopo la bocciatura della prassi della capitalizzazione trimestrale degli interessi adesso vedono cadere anche la possibilità di farlo annualmente. L’intervento della Cassazione di ieri ha definitivamente sentenziato che l’anatocismo è vietato tout court. Indipendentemente dall’arco temporale in cui sia applicata la pratica scorretta. Questo il principio affermato dalla prima sezione civile...

Read More

Cass. pen. sent. N. 18447 del 4.05.2015

Cass. pen. sent. N. 18447 del 4.05.2015 – REATI FISCALI: VA ANNULLATO IL SEQUESTRO DELL’IMMOBILE IL CUI VALORE SUPERA DI MOLTO IL PROFITTO DEL REATO – Accogliendo il ricorso di due imprenditori di brindisi indagati per frode fiscale oltre che per i reati di truffa e di truffa finalizzata al conseguimento di finanziamenti pubblici, la Corte di Cassazione ha annullato un sequestro preventivo avente ad oggetto un immobile il cui valore superava di molto il presunto profitto del reato. E non stiamo parlando di una piccola differenza di valore. Nel caso di specie era stata sequestrata una...

Read More